Daniel Pennac - Signori Bambini


Amo Pennac, il romanziere però! Questo libro è uno di quelli che non possono mancare nei cuori di chi ama leggere e nelle librerie di chi colleziona libri!
La storia di tre ragazzini delle medie, che hanno un insegnante di francese (l'italiano nostro) molto spigoloso, che non fa altro che pretendere in modo smisurato, senza dare soddisfazione, senza rispetto, senza sensibilità. 
I ragazzini vengono sorpresi a prenderlo in giro, e il professore gli darà da fare un tema, nel quale devono immaginare di essere adulti e di vivere al posto dei loro genitori..e i loro genitori diverranno bambini.
I tre ragazzini, tra un avvenimento e l'altro, scrivono il tema..e si ritrovano adulti davvero, dovendo anche badare ai loro genitori..divenuti bambini!
Ma..anche il professore sarà un bambino..e qui mi fermo!
Un libro che incuriosisce, in cui le riflessioni non mancano, sono sempre taglienti come solo Pennac sa fare, ma anche molto profonde e ricche, veramente eccezionali.
Un romanzo che colpisce, che non può che scaldare il vostro cuore!

Una cosa carina di questo romanzo è che Pennac e il suo amico regista Pierre Boutron si sono messi d'accordo. Pennac avrebbe scritto il romanzo, Boutron avrebbe fatto il film! Dopo l'uscita dei rispettivi lavori..avrebbero discusso e si sarebbero goduti le differenze! Fantastico!
Peccato che il film non sia stato tradotto in lingua italiana.

1 commenti:

Clau nel garage ha detto...

pennac è un genio, uno dei miei autori preferiti... leggiti la saga dei Malaussene!!!

Posta un commento

Delicious Save this on Delicious

Nota

Questo blog rappresenta una raccolta di opinioni personali e pertanto soggettive. Le foto delle copertine sono tutte tratte da web.